• SOFTWARE & HARDWARE
  • SOFTWARE & HARDWARE
  • PRIVACY POLICY
  • Assistenza On Line


    Orario delle lezioni

     
    Orario delle lezioni...

    I MALAVOGLIA di Pasquale Scimeca pdf Stampa E-mail
      Scritto da Prof. S. Giannitto  03/04/2011
    Totale Visite: 5246

    I Malavoglia Anteprima al Politeama di Pachino de "I Malavoglia", film tratto dal romanzo di Giovanni Verga e diretto da Pasquale Scimecaregista e docente di storia e letteratura italiana.

    Prodotto da Amedeo Pagani per Classic ed Arbash, in collaborazione con Cinecittà Luce e Rai Cinema ed il contributo della Regione Sicilia, i Malavoglia sono la trasposizione cinematografica del romanzo verista ambientata ai nostri giorni con interpreti siciliani e non professionisti.  

    A realizzare un film sull’opera di Giovanni Verga era già stato Luchino Visconti con La terra trema (1948), e dal p_scimeca.jpgneorealismo di Visconti si passa ai nostri giorni con Pasquale Scimeca che con l’opera vuole denunciare la condizione di abbandono -anche morale- che sta nuovamente subendo il Sud, terra di perenne emigrazione e di ingiustizie socio-culturali dure a morire.

    In un’intervista a La Repubblica il regista ha dichiarato che il suo intento è proprio quello di raccontare gli umili, gli ultimi “i giovani di questo Sud senza prospettive, ma anche gli immigrati che sbarcano qui da un Sud ancora più profondo”.

    Fare un film tratto da uno dei romanzi più belli e importanti della letteratura europea è una sfida da far tremare i polsi. Ma il mio approccio è diverso. Non si tratta di rifare il ‘neorealismò, ma tentare una lettura verghiana in chiave ‘tragicà, dove leggere la realtà del nostro tempo, soprattutto quella dei ragazzi del sud, poveri e privati di qualsiasi riferimento ideale, sperduti in questa immensa periferia urbana che sono diventati i nostri territori, compresi i borghi marinari, è un dovere che l’arte e gli intellettuali dovrebbero tornare ad assumersi.

    Girato tra Porto Palo e Marzamemi, il film è la storia di una famiglia attuale di pescatori che si trova a vivere una condizione difficile”. La pellicola è raccontata attraverso il punto di vista dei ragazzi della famiglia che cercano di uscire dalla propria condizione, scontrandosi in primo luogo col destino, poi con una società che vuole i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri. E poi con la loro incapacità di affrontare la vita, ha raccontato Scimeca.

    Video

    Visualizza il file in formato PDF
       PDF

     

    Lascia un commento

     

    Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: