• SOFTWARE & HARDWARE
  • SOFTWARE & HARDWARE
  • PRIVACY POLICY
  • Assistenza On Line


    Orario delle lezioni

     
    Orario delle lezioni...

    Il dolore, la forza e la grinta di un padre… Stampa E-mail
      Scritto da Prof.ssa Cutrona  01/03/2018
    Totale Visite: 5546

    Nella scrittura del suo forse unico libro “El Grinta” ritrova l’effetto terapeutico che lo allontana da un forte dolore ed proprio fra le pagine scritte che onora l’eterna memoria del giovane figlio Giuseppe. 

    Al Cinema Politeama giorno 27 febbraio il nostro Istituto , nella variegata missione, di formare le giovani menti , ha ascoltato la testimonianza  dell’autore “El Grinta” , padre del giovane suicida a soli 21 anni .

     Le parole del padre arrivano al cuore dei nostri giovani e hanno il solo intento di valorizzare la Vita, quella vita che Giuseppe meritava di VIVERE con i suoi abiti al femminile e con il suo nuovo nome nel quale si riconosceva e per il quale lottava al fine di vedere “accettata” la sua dignità .

     Tra i volti dei giovani, il padre rivede il suo Giuseppe, nei loro gesti rivive la gioia e la vitalità del suo caro figlio che, punito da una società indifferente, decide in modo lucido, di farla finita , cosi come dichiara nella lettera ritrovata e pubblicata nel testo, nella quale tacitamente riflette su una infelicità che diventava sempre più manifesta e sull’incapacità di rendere visibile la sua vita sociale.   

    Una testimonianza schietta, forte, carica di coraggio e ricca di speranza.

    Nelle pagine del libro emergono due elementi di grande rilevanza ed attualità : l’identità di genere e il disagio giovanili, temi che suscitano riflessioni e pongono l ‘attenzione verso una società,  che si dichiara moderna ed emancipata, ma nello stesso tempo capace di credere ad una normalità predeterminata e pronta a colpevolizzare , con stereotipi ed assurdi pregiudizi.

    Si ringraziano il Dirigente Scolastico per aver creduto nella valenza formativa dell’iniziativa, i colleghi che hanno contribuito alla realizzazione della stessa.

     Un “bravissimi” ai nostri giovani alunni del Bartolo che hanno mostrato attenzione , sensibilità e partecipazione . 


     

    Lascia un commento

     

    Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: