• SOFTWARE & HARDWARE
  • SOFTWARE & HARDWARE
  • PRIVACY POLICY
  • Orario delle lezioni

     
    Orario delle lezioni...

    Don Ciotti incontra i giovani di Pachino Stampa E-mail
    Scritto da Prof. Armone Roberto  19/04/2017
    Totale Visite: 735

    Giovedì 27 aprile prossimo presso il Cine -Teatro Politeama durante l’Assemblea d’Istituto don Luigi Ciotti incontrerà i nostri ragazzi, i rappresentanti dei genitori, delle istituzioni, nonché i rappresentanti civili e religiosi del territorio e delle Associazioni Antiracket e Antimafia come Libera, di cui egli è fondatore. L’iniziativa, inserita nei percorsi didattici del nostro istituto “il silenzio è mafia – Educazione alla Legalità”, mira a offrire ai giovani, e non solo, spunti di riflessione e di discussione sui fenomeni di devianza, corruzione e mafie, e sui temi dell’impegno e delle regole civili. Con la notevole presenza di don Luigi Ciotti vogliamo, infatti, rappresentare, tra l’altro, anche un’occasione volta a favorire il confronto costruttivo tra tutti quelli che sono impegnati, che partecipano e operano nella vita scolastica e sociale del territorio di Pachino. Il 27 aprile indubbiamente condivideremo assieme a don Luigi momenti di forte impatto emotivo che scaturiranno dalla testimonianza dell’impegno in tutti questi anni e che egli riuscirà a trasmetterci com’è solito fare. Con l’obiettivo di “saldare la terra al cielo” nel 1965 a Torino, città in cui don Luigi si è trasferito sin da piccolo con la famiglia, fonda il Gruppo Abele, espressione e luogo d’impegno sociale fatto di accoglienza e servizi alle persone ma anche insieme di proposta culturale e educativa. Per questa Testimonianza di fede e d’impegno sociale appena viene ordinato sacerdote nel 1972 come parrocchia gli viene affidata la “strada”, luogo di apprendimento e di incontro con i bisogni più urgenti  della gente. Oggi il Gruppo Abele lavora accanto a giovani e adulti con problemi di dipendenza, donne costrette alla prostituzione, migranti, malati di Aids, famiglie in difficoltà. Convinto che solo il “noi” possa costruire cambiamento e giustizia sociale, nel 1995 don Ciotti da vita a Libera, associazione contro le mafie, che oggi coordina l’impegno di oltre 1600 realtà in Italia e in Europa, attive nel contrasto alla criminalità organizzata, alle mafie e nella promozione di una cultura della responsabilità e della Legalità.

    Altro ospite di rilievo della manifestazione sarà Placido Rizzotto dell’Associazione parenti vittime della mafia, e nipote omonimo del sindacalista ucciso dalla mafia il 10 marzo del 1948. La manifestazione sarà presieduta dal nostro Dirigente Scolastico prof. Antonio Boschetti, persona particolarmente attenta e disponibile per tutte le attività e iniziative educative che il nostro istituto propone al proprio interno e proiettandole nel territorio; supportata dal Coordinamento degli Studenti e la supervisione del prof. Armone, coordinata da Vittorio Avveduto, membro della Segreteria regionale di Libera. Gli ospiti istituzionali e di Associazioni, oltre ovviamente alla comprensibile massiccia presenza di Libera provinciale coordinata dall’infaticabile Avv. Lauretta Rinauro sono i seguenti: il Sindaco di Pachino dott. Roberto Bruno, il Presidente del Consiglio Comunale dott. Salvatore Borgh, il Sindaco di Portopalo di Capo Passero Capitano Giuseppe Mirarchi, il FAI Antiracket provinciale rappresentato dal dott. Paolo Caligiore, il Procuratore capo della Repubblica dott. Francesco Paolo Giordano, il Presidente del Tribunale di Siracusa dott. Antonio Maiorana, il Colonnello della Guardia di Finanza Antonio Spampinato, il Questore di Siracusa dott.ssa Gabriella Ioppolo, il Colonnello dei Carabinieri Luigi Grasso, il Prefetto dott. Giuseppe Castaldo, il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Pachino, il Comandante la Brigata di Finanza, Comandante Polizia di Stato di Pachino  dott.ssa Malandrino; per l’Ufficio Scolastico Provinciale la dott.ssa Corradina Liotta, per la Diocesi di Noto S.E. il vescovo don Antonio Staglianò, per il Libero Consorzio il Commissario dott. Giovanni Arnone, il Presidente del Comitato dei Genitori rag. Corrado Taccone, il rappresentate della Chiesa Cattolica, della Chiesa Valdese  e Musulmana, i Dirigenti Scolastici degli Istituti di Pachino rispettivamente la dott.ssa Lucenti per il “Pellico”, il prof. Morana per il “Verga”, per il “Brancati” il prof. Merli e per il “Calleri” il prof. Ferrarini. Un ringraziamento alla dott.ssa Elisa Bonafede e all’emozionante Giovanna Raiti di Libera, alle quali siamo molto grati per il tempo, l’impegno e la passione che hanno profuso con la loro presenza nel nostro Istituto. Un saluto al Dirigente Scolastico prof. Vincenzo Pappalardo il quale ha condiviso sin dall’inizio l’idea di questa esperienza e creduto in questo progetto.

    FOTO


     

    Lascia un commento

     

    Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: