• SOFTWARE & HARDWARE
  • SOFTWARE & HARDWARE
  • PRIVACY POLICY
  • Assistenza On Line


    Orario delle lezioni

     
    Orario delle lezioni...

    Salem saluto di pace rivolto al mondo Stampa E-mail
      Scritto da Iman Abouabdillah (IIG Tecnologico)  02/06/2013
    Totale Visite: 5266
    Salem

    Oggi, nel XXI secolo, la religione ha assunto diversi significati e valori che costituiscono il modello portante di una società tipo.
    Una delle tre religioni fondamentali che negli ultimi decenni si è sviluppata a macchia d'olio è la religione islamica.  Essa ha raggiunto infatti un numero di fedeli pari a 2,3 milioni come risulta da un'indagine effettuata nel 2009.
    L'Islam è una religione fondata da dogmi ben definiti, che rappresentano i " 5 pilastri":



    1. La testimonianza di fede (Shahada)
    2. Le preghiere rituali (Namãz)
    3.L'elemosina canonica (Zakat)
    4. Il digiuno durante il mese di Ramadan (Sawm o Siyam)
    5. Il pellegrinaggio a La Mecca almeno una volta nella vita (Hajj)

    In Italia l'Islam è molto diffuso e non solo tra gli immigrati. Secondo le statistiche sono circa 4mila gli italiani che ogni anno si convertono all' Islam, mentre i musulmani in Italia,  per lo più arabi,  vengono per studiare e cercano di integrarsi nella società. Vogliono diffondere la loro parola, i loro valori, e le loro culture.
    Spesso e volentieri questa religione viene giudicata come uno stereotipo di violenza, terrorismo, guerra.  Questi pregiudizi sono causati dalle informazioni sbagliate che i media e i giornali ci danno, mettendo i musulmani al centro di ogni fatto di violenza o guerra sicché, così facendo, la gente crede davvero a queste cose, e si finisce per avere un' idea del tutto errata dell'islam.
    L'islam molte volte viene definita come una religione oppressiva, estremista, radicale e, di conseguenza, violenta; purtroppo molte volte le persone giudicano senza conoscere e se capissero il vero messaggio di amore che in realtà l'islam predica, cambierebbero idea.
    Un' altra critica riguarda è la cosiddetta oppressione nei confronti delle donne (i soliti luoghi comuni, ovvero i cosiddetti stereotipi sociali...) . Si  vorrebbe far credere che le donne islamiche vengano oppresse, maltrattate, costrette alla poligamia, violentate e costrette alla infibulazione. In effetti la situazione é ben diversa.
    Le informazioni distorte provocano casi di razzismo: sarebbe inappropriato e ingiusto usare il termine "persecuzioni", però, talora avvengono vere e proprie discriminazioni. Nonostante ciò, le diverse comunità islamiche rimangono sempre compatte e soprattutto hanno qualcosa che caratterizza la loro unione, cioè la fede e l'amore per Dio.

    Iman Abouabdillah

    II G Tecnologico


     

    Lascia un commento

     

    Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: