• SOFTWARE & HARDWARE
  • SOFTWARE & HARDWARE
  • PRIVACY POLICY
  • Assistenza On Line


    Orario delle lezioni

     
    Orario delle lezioni...

    Giuseppina Aliffi Stampa E-mail
      Scritto da Administrator  02/11/2011
    Totale Visite: 5418
    Giuseppina Aliffi

    Giuseppina Aliffi è nata a Marzamemi nel 1945. Dopo aver conseguito il diploma dell'Istituto Tecnico ha iniziato l'attività lavorativa presso il Ministero delle Poste e Telecomunicazioni. successivamente docente di Educazione Tecnica nelle Scuole Medie della provincia di Como e Siracusa.
    Nel 1970, su incarico del Consorzio Provinciale per l'Istruzione Tecnica di como, ha svolto la funzione di Ispettore e di presidente nei Corsi di Formazione Professionale. E' stata membro del direttivo dell'A.I.D.O. di Siracusa. E' socio fondatore e componente del direttivo della "Società Dante Alighieri" Comitato di Pachino "V.Brancati". Fa parte di "Italia NOstra" e del "Consiglio Pastorale". Nel 1991 ha collaborato alla stesura del volume "Fare scuola al Museo Archeologico" pubblicato dal C.I.D.I. e dalla Provncia Regionale di Siracusa. Nel 1994 ha sviluppato il Progetto "Educazione Stradalee primo soccorso" pubblicato dal Distretto Scolastico 59 di Siracusa. Per alcuni anni, nell'ambito della scuola di appartenenza, ha organizzato e diretto i progetti: Orientamento; Dispersione Scolastica; Educazione Stradale. Nel 2006 ha pubblicato il testo "Marzamemi: Itinerario storico, religioso, turistico dell'antico borgo bizantino-arabo edito dalla locale parrocchia di Marzamemi 'S.Francesco di Paola'. I proventi del libro sono stati devoluti per mini progetti di sviluppo per l'istruzione e per la costruzione di una scuola nella Missione Catholique De Muhangi in Congo. Alcune somme sono state anche destinate alle missioni dei Canossiani in Tanzania e nelle Filippine. Allo stesso scopo sono stati destinati i proventi del suo libro " Storia della Brigata della Guardia di Finanza di Marzamemi".
    Nel 2009 ha organizzato una mostra "Tesi, studi e progetti sul borgo marinaro di Marzamemi in scena alla Loggia della Tonnara dei Principi di "Villadorata".
    Fin da giovane spinta dal desisderio di conoscere gli usi e i costumi dei popoli ha viaggiato e, di recente, ha visitato per due volte la Repubblica Democratica del Congo, con il gruppo missionario della Diocesi di Noto.

    "Marzamemi: Itinerario storico, religioso..." - Il volume di Giuseppina Aliffi, caratterizzato da un rigoroso riferimento delle tradizioni storiche che riguardano la vita dell’antico borgo marinaro, è un ottimo strumento per conoscere più da vicino ed in maniera approfondita il legame tra la piccola comunità della frazione pachinese e la sua chiesa. . La chiesa, infatti, scandisce i momenti sereni e felici ma anche quelli tristi della piccola comunità che conta solo poche anime nei mesi invernali e attraverso la parrocchia si snoda la vita degli abitanti come inuna famiglia. Giuseppina Aliffi ha vissuto in prima persona buona parte della storia delle frazione che oggi racconta nelle pagine del libro con l'aiuto di un ampio repertorio fotografico. Ripercorre le numerosissime tappe della storia religiosa di Marzamemi, le sue tradizioni, il culto, la devozione dei suoi abitanti nei confronti del Santo patrono San Francesco di Paola e traccia un percorso che ad un certo punto esula dall'esclusivio riferimento storico religioso per affondare a piene mani nelle persone che a Marzamemi hanno vissuto, nelle attività lavorative, negli eventi di gioia della comunità. Un matrimonio, l'organizzazione di una festa, una visita pastorale, delle vecchie foto o alcuni ritagli di giornale, diventano per l'autrice ricchi spunti storiografici da cui ripercorrere la vita della frazione e capirne le abitudini, la tradizione, l'essenza.

    "Storia della Brigata della Guardia di Finanza di Marzamemi" - Alla 6° edizione del Premio Nazionale di Giornalismo, Saggistica e Letteratura “Più a sud di Tunisi”, tenutasi a Portopalo nell'ottobre del 2011, a Giuseppina Aliffi è stato riconosciuto il “Premio Capo Passero”, con la seguente motivazione: Per aver saputo coniugare con i suoi libri la ricerca su aspetti di storia locale con la solidarietà e l’impegno verso il Sud del Mondo. A consegnare la pergamena è stato il sindaco del comune di Pachino, Paolo Bonaiuto.
    Un appuntamento promosso dall’Associazione Culturale “Capo Passero” e patrocinato dalla Provincia Regionale di Siracusa, per incentivare la cultura a Pachino e una particolare attenzione verso il territorio.
    La ricerca, condotta con vivo interesse ed entusiasmo, collaborata dal Museo storico della Guardia di Finanza di Roma e dai familiari dei finanzieri, pur avendo per oggetto un argomento lontano dagli studi tradizionali, vuol far conoscere la storia della Brigata della GDF dal 1862 prima Istituzione Statale a Marzamemi dall'Unità d'Italia.; con l'obiettivo di educare le nuove generazioni al culto della memoria storica e alla consapevolezza della propria identità culturale. La caserma intestata alla memoria del brigadiere di mare Felice la Spina decorato con croce di guerra al valor militare "morto il 20 gennaio 1943 nel mar Mediterraneo in azioni belliche". Il testo è stato sponsorizzato dal Dott. Corrado Giovinazzo per onorare la memoria del padre Domenico, primo comandante dell'attuale caserma della gdf a Marzamemi inaugurata il 28-9-1951.


     

    Lascia un commento

     

    Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: