• SOFTWARE & HARDWARE
  • SOFTWARE & HARDWARE
  • PRIVACY POLICY
  • Assistenza On Line


    Orario delle lezioni

     
    Orario delle lezioni...

    Parco Museo Jalari pdf Stampa E-mail
      Scritto da Prof. Giannitto Sebastiano  21/04/2011
    Totale Visite: 5192

    Parco Museo JalariMercoledì 20 aprile 2011, i partecipanti al progetto P.O.N. "Ambiente e Territorio", si sono recati a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) per visitare il Parco Museo "Jalari" sui monti Peloritani.
    Il nome, di origine araba, significa "pietra luccicante" e si riferisce alla stessa pietra che è stata utilizzata per la sua realizzazione.
    Fondato sui principi dell'agricoltura biologica e della bioarchitettura, "Jalari" nasce da un sogno e cresce con la perseveranza e la costanza di 30 anni di lavoro delle famiglie Pietrini e Giorgianni e si sviluppa su una superficie di 35 ettari (350.000 mq.).
    All'interno del Parco Museo, gli allievi accompagnati dalla prof.ssa Coppa Concetta, dal prof. S. Giannitto, e dalla "preziosa" signora Carmela Lupo, hanno potuto ammirare centinaia di sculture e le fontane in pietra scolpite dal Prof.Mariano Pietrini, le architetture di Salvatore Pietrini e le 42 botteghe artigiane di un tempo con oltre 15.000 reperti che rievocano il fascino di arti ormai scomparse.
    Un'occasione, questa, per i nostri ragazzi che ha consentito loro di riscoprire l' atavico legame con la terra, con la pietra e l'acqua: dalla "Confusione" (nome dato al primo viale) fino ai "Sogni" (nome del viale che conclude il percorso), passando, attraverso gli altri viali, tra i diversi stadi della mente umana: la "Riflessione", la "Riscoperta dei Valori", il "Dolore", l'"Amore", la "Creatività"……
    Inebriati dai profumi delle erbe aromatiche e, dalla frescura degli alberi gli studenti hanno potuto apprezzare il "rispetto dei tempi e degli equilibri della natura". Ecco perchè
    "Jalari" oggi non può essere considerato solo un luogo geografico o una struttura fisica, ma in primo luogo una "filosofia di vita".

    VIDEO




    Galleria Fotografica
    foto 1 foto 2 foto 3
    foto 4 foto 5 foto 6
    foto 7 foto 8 foto 9
    foto 10 foto 11 foto 12
    foto 13 foto 14 foto 15
    foto 16 foto 17 foto 18

    Visualizza il file in formato PDF
       PDF

     

    Lascia un commento

     

    Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: