• SOFTWARE & HARDWARE
  • SOFTWARE & HARDWARE
  • PRIVACY POLICY
  • Assistenza On Line


    Orario delle lezioni

     
    Orario delle lezioni...

    La Giornata della Terra Stampa E-mail
      Scritto da Prof. S. Giannitto   21/04/2011
    Totale Visite: 5191

    Earth Day 2011 Si è celebrato lo scorso 20 aprile a Roma, con due giorni di anticipo rispetto al giorno in cui l’evento è festeggiato nel mondo, il grande concerto della Giornata della Terra presso il Galoppatoio di Villa Borghese, una delle aree nel cuore verde della città.
    Nato per sottolineare la necessità di conservare la risorse naturali del nostro Pianeta, nel tempo l’Earth Day – ora più che mai importante e attuale – è diventato un’occasione per valutare lo stato di salute della Terra, rivolgendo l’attenzione alle problematiche più disparate – dall’inquinamento di aria, acqua e suolo alla distruzione degli ecosistemi, dall’estinzione di specie animali e vegetali all’esaurimento delle risorse non rinnovabili.
    Tema principale dell' evento: i «polmoni verdi». Tra gli ospiti della 41ª edizione: Patty Smih (la "sciamana" del rock), Carmen Consoli, Samuele Bersani ed Ennio Morricone, padrino dell’Earth Day in Italia, tutti per sensibilizzare i problemi ambientali che affliggono il pianeta e spiegare qual è il tipo di aiuto necessario per il benessere della terra.
    Patti Smith e Carmen Consoli si sono già trovate insieme sul palco. All' Mtv Day 2010 le due hanno duettato sulle note di «Mio Zio» (canzone sugli abusi minorili) e «Because The Night». «Un sogno realizzato, Patti Smith è sempre stata una delle mie ispiratrici: è senza filtri, alle prove dimostrava l' entusiasmo di una bambina», aveva raccontato Carmen prima di salire sul palco.
    «A un artista chiedo di sorprendermi», ha detto la sessantacinquenne cantante e autrice di Chicago. Ma non è facile stupirla: in quasi quarant' anni, ha attraversato le utopie degli anni Settanta, il consumismo degli Ottanta e dei Novanta, l' effimero cambiamento del nuovo millennio. Ha raccontato come cambiava il mondo con la musica, soprattutto, ma anche con i libri, le fotografie, i disegni. Nei suoi concerti non mancano mai «Because The Night», «Redondo Beach», «Rock' n' Roll Nigger», «People Have The Power»: punti focali di una carriera che si interruppe nel ' 79, dopo il concerto di Firenze, per 16 anni, consentendole di dedicarsi alla famiglia, alla fotografia, allo studio della storia e della politica («E non me ne pento»).
    L' artista siciliana non ama riposare sugli allori; preferisce esplorare e sperimentare sempre nuovi colori per la sua musica, creando dinamiche inedite che ne mettono in risalto creatività ed espressività. E per spiegare la sua continua ricerca cita il Mahatma Gandhi: «Diceva così: il cambiamento che vogliamo nel mondo dobbiamo prima cercarlo dentro di noi. E io credo che noi giovani dobbiamo mettere l' azione, tirare fuori l' energia, uscire da un torpore che aiuta tutto tranne che il buon futuro».
    Per aderire allo spirito dell' evento, la manifestazione ha aderito al progetto Impatto Zero® di LifeGate: le emissioni di anidride carbonica generate dall' evento, oltre 330 mila kg di CO2, saranno compensate contribuendo alla creazione e tutela di oltre 70 mila mq di foreste in crescita in Costa Rica, lo stato con la più alta densità di biodiversità al mondo.
    La  giornata mondiale della Terra fu istituita nel 1940 dalle Nazioni Unite ed è oggi riconosciuta da 192 paesi.
    Per informazioni: www.earthdayitalia.it


    VIDEO




     

    Lascia un commento

     

    Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: