Quello che manca al mondo

  Scritto da Administrator  12/12/2011
Totale Visite: 5139
Quello che manca al mondo di Ivano Fossati

Ivano Fossati, a tre anni dal suo ultimo album, ha pubblicato il 18 novembre scorso Decadancing, dieci nuovi brani inediti e in contemporanea "Tutto questo futuro".
Storie di musica, parole e immagini: magnifico volume di ricordi, persone, musica, canzoni e digressioni in cui il cantautore genovese si racconta e, parlando di sé, descrive un pezzo dell'Italia dai primi anni '70 ad oggi; 27 album alle spalle, decine di collaborazioni con i maggiori artisti italiani ed internazionali, ha vinto quattro Targhe Tenco, il Premio Amnesty International 2004 e il Librex Montale 2005; nello studio di "Che tempo che fa", esegue dal vivo accompagnato dalla sua band, "La decadenza" e "Quello che manca al mondo", tratti dal suo nuovo album.


VIDEO




TESTO

Quello che manca al mondo 
è un poco di silenzio 
quello che manca a questo mondo è il perdono che non vedo e non sento 
tutta la gente intorno sogna di cavalcare il temporale 
quello che serve alla vita 
è acqua e sale 
io non sono quell'uomo che aveva un sogno 
che ne è stato dei sogni di questo tempo? 
Di che cosa parliamo in questa vita?
Di che cosa nutriamo i nostri figli? 

Quello che mancherà domani è un monumento all'uguaglianza 
quello che manca già stanotte sono mille parole d'amore 
perché c'è gente che parla d'amore in una lingua morta,
sono vivi e gli basta e sanno aspettare,
ma in questa estate che sembra piuttosto dicembre
non tutto va bene oppure sì, se vi pare. 

Quello che manca al mondo lo vedo bene coi miei occhi 
quello che manca a questo mondo non lo posso raccontare 
io non sono quell'uomo che aveva un sogno e nemmeno l'artista che aveva un dono
ma anche un solo pensiero fa strada, come tutte le grandi illusioni. 

Quello che manca al mondo 
è un poco di silenzio 
quello che manca a questo mondo è il perdono che non vedo e non sento 
quello che manca al mondo è un poco di silenzio. 


TUTTO QUESTO FUTURO


 

Lascia un commento

 

Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: