Lutto di civiltà

  Suggerito da Administrator  03/11/2011
Totale Visite: 5558
Lutto di civiltà

L’applauso del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano per il cortometraggio “Lutto di civiltà” di Pierluigi Ferrandini. «Un’emozione incredibile”, spiega il giovane regista barese che ha dedicato il film breve alla figura di Giuseppe Di Vagno celebrato nel Pala San Giacomo di Conversano a 90 anni dal suo assassinio per mano dei fascisti (Mola di Bari 1921).
La versione integrale del corto è stata trasmessa dal programma TG1 Storia lunedì 07/11/2011 alle 9,05 su Rai Uno. Le immagini sono state anticipate da un commento del presidente Napolitano. “Lutto di civiltà” racconta i prodromi del fascismo attraverso l’esperienza umana e politica di Giuseppe Di Vagno, il cui omicidio coincise con l’entrata in parlamento di Benito Mussolini. Un ritratto della prima illustre vittima del nuovo movimento politico che si andava affermando attraverso l’uso della violenza e della sopraffazione in tutti gli strati sociali del nostro Paese.

Scritto e diretto da Pierluigi Ferrandini, il cortometraggio è stato prodotto integralmente da Apulia Film Commission nell’ambito dell’edizione 2010-2011 di "Progetto Memoria", un percorso che mira a costruire un primo nucleo di un archivio audiovisivo della storia pugliese. Volti e storie della Puglia affidati a giovani filmakers che offrono uno spaccato della ricostruzione dell’identità pugliese del ‘900, attraverso trame narrative che ripercorrono luoghi ed eventi di interesse sociale, culturale, artico e storie di personaggi pugliesi che hanno contribuito alla definizione della storia della Regione Puglia.


 

Lascia un commento

 

Diffondi la notizia, condividi con i tuoi amici utilizzando i bottoni sotto: